Open Welfare

Open welfare è l’iniziativa del Comune di Bologna che nasce con l’obiettivo prioritario di rilasciare in formato aperto i dati, in ambito sociale di cui il Comune è titolare.

Allo stato attuale, nel pieno rispetto del principio della privacy, l’iniziativa open welfare ha realizzato il rilascio di tre distinti dataset. Il primo riguarda il resoconto delle attività svolte dagli “Sportelli Sociali’ (la porta unitaria territoriale di accesso alle informazioni e al Servizio sociale) in cui sono dettagliati i contatti ricevuti in ogni Quartiere; il secondo dataset “Programma assistenziale individuale” contiene invece il dettaglio dei PAI aperti a favore degli utenti presi in carico, individuando gli interventi necessari per affrontare - in maniera coerente all’effettivo stato di bisogno - le problematiche che il caso presenta; l’ultimo dataset “Interventi” contiene il dettaglio delle prestazioni sociali e socio-sanitari erogate nell'anno dal Servzio Sociale Comunale.

La fonte di questi dati è il “Sistema informativo di gestione degli interventi e servizi sociali e socio-sanitari” (Garsia/Sosia); un applicativo in uso presso tutti i Comuni della Provincia di Bologna e presso l’AUSL, per la raccolta della domanda di servizi sociali e socio-sanitari e per la gestione degli interventi erogati agli utenti in modalità integrata con AUSL.

L’auspicio è che le informazioni esposte possano diventare una base di riferimento oggettivo, a disposizione di tutti, per la costruzione di un insieme di indicatori socio-economici del territorio metropolitano. I cittadini, i soggetti di terzo settore, il mondo imprenditoriale hanno l’opportunità di contribuire ad arricchire l’informazione attraverso il ri-uso dei dati e l’integrazione di tale base con altri set di dati.


ENG:

The project aims to built an operative web site through the release of open data about social and health services provided by the Municipality of Bologna. Sharing the data concerning the performances of these services can guarantee, first of all, an easier access to informations by citizens, business, researchers, policy makers, data journalists, etc., so to reduce the existing knowledge gap between public administration and people.

The target of the Open Welfare project is to create a dedicated lab for the enhancement of a new model of active citizenship in which new forms of collaboration among all the actors of the territory (users, companies, voluntary and third sector associations) can be enabled on the ground of symmetrical relations.

This lab aims to improve the quality and the degree of the transparency that should normatively characterize the public administration according to the law (open by-default), because it is based on the principle of sharing the utility that may arise from the exchanges between the public administration and the stakeholders of the local community; as a matter of fact, it could represent a “new urban frontier” in order to foster a wider participation in the civic, social and political life of the Municipality. 

Open Welfare is the open map built up by using the open data released in the social services and health area of the Municipality of Bologna.

Open Welfare is built under the follow dataset: