Open Data Bologna incontra la scuola

Mer, 16/03/2016 - 10:56

Dal 7 al 18 marzo Alessandra, Alice, Andrea, Antonio, Arianna, Emma, Federico, Francesca, Francesco, Giulio, Ilaria, Irene, Leda, Letizia, Lorenzo, Luca, Luigi, Martina, Natasha, Niccolò, Rachele, Riccardo, Sara e Wolfango - studenti della I° D del Liceo Classico Statale “Marco Minghetti” di Bologna - sono stati coinvolti in attività di formazione extra-scolastica, nel quadro di un tirocinio formativo di 'Alternanza Scuola Lavoro’ promosso dal MIUR.

Organizzato e realizzato dai Quartieri Porto e Saragozza, con il supporto di altri Settori del Comune di Bologna, il progetto ha voluto trasmettere agli studenti tirocinanti le basi per una maggiore conoscenza della funzione pubblica espletata dalla Pubblica Amministrazione con un focus di approfondimento sulle attività svolte dal Comune: i modus operandi; la gestione dei servizi e delle relazioni pubbliche; i problemi da affrontare e le politiche risolutive; la collaborazione con i cittadini sul territorio. Un progetto formativo e tre laboratori di approfondimento dedicati a: Controllo di Gestione, Ludopatia e Open Data.

Open Data Bologna, in stretta collaborazione con i referenti del progetto, ha contribuito alla formazione degli studenti proponendo due lezioni frontali in aula finalizzate alla conoscenza e all’accrescimento delle competenze digitali in un contesto di Open Data.

Nella prima lezione si è parlato del tema in generale. Gli Open Data rilasciati da Comune e il valore sociale ed economico che, attraverso il loro ri-uso, essi possono generare.  

Nella seconda lezione si è passati alla fase operativa. Nel laboratorio di informatica l’apprendimento è partito con l’illustrazione di esempi pratici di riutilizzo e, successivamente, coinvolgendo direttamente l'intera classe.

Dopo aver individuato nel portale alcuni dataset di interesse didattico, la classe è stata suddivisa in 8 gruppi e indirizzata nella creazione di casi di ri-uso che ci raccontano, attraverso il punto di vista degli studenti, alcune caratteristiche della città in cui vivono e studiano. Da questa esperienza è nata una bellissima Infografica.